10- 11 Settembre 2016 Roma- Convegno su Charles De Foucauld

convegno centenario

Sono cento anni da quando Fratel Charles ha dato la vita per amore di Gesù e dei suoi amici Tuareg.

Da allora il suo messaggio di amore, di fraternità, si è diffuso ovunque e molte persone cercano di seguire Gesù sulle tracce di Charles.

Ci sono tanti laici, sacerdoti, religiosi e religiose, tante famiglie che lo considerano un amico e un esempio di vita.
Per ricordarlo, tra le varie iniziative dei singoli gruppi e dei vari paesi,  a Roma si è svolto un convegno dal tema: Gridare il Vangelo con la vita.

 

Per ricordare fratel Charles nel centenario della sua morte (1 dicembre 2016) la famiglia spirituale italiana, nei suoi vari rami, si è data appuntamento a Roma, presso il Seraphicum e l’Abbazia delleinterno-abazia-tre-fontane
Tre Fontane il 10-11 settembre scorso.
Si respirava aria di famiglia in festa… Tanti e diversi, nella loro provenienza e appartenenza, i partecipanti… è stato bello vedere tanti sorrisi ed abbracci, sentire la gioia di ritrovarsi con amici di vecchia conoscenza, scoprirne di nuovi e vivere qualcosa insieme, convocati intorno al padre e fratello comune.

tre-fontane-abazia

Celebrare il centenario della morte
si è trasformato in festa per una vita donata per amore di Gesù e del suo Vangelo, «un dono di Dio fatto alla Chiesa di allora per il nostro tempo».

Tomba di fratel Charles a El Golea-Algeria

Sono stati due giorni intensi di incontri, riflessioni. Dopo l’accoglienza da parte del postulatore della Causa di canonizzazione, P. Bernard Ardura, sono intervenuti Maurilio Guasco – storico –sorella Antonella Fraccaro – discepola del vangelo – e il teologo Pierangelo Sequeri per tratteggiare gli aspetti storici, spirituali e teologici del messaggio di fr Charles.

Ampio spazio anche per le sei testimonianze di come è vissuta oggi questa spiritualità nella chiesa italiana.

indietro

 

Questa voce è stata pubblicata il 20 settembre 2016, in Attualità. Aggiungi il permalink ai segnalibri.