25 dicembre 2016: Auguri da amici e piccole sorelle

Tra tante lettere alcuni testi e foto…con un grazie per tutti

nat2016

 

“Mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto.
Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo pose in una mangiatoia, perché per loro non c’era posto nell’alloggio.”
(Lc 2, 6-7)
E così il Figlio di Dio, venuto ad abitare tra noi, trova posto proprio tra coloro per i quali non c’era posto, tra coloro che sono esclusi dall’ospitalità.

 

Il Natale del Signore ci apra all’ospitalità e all’accoglienza.

Buon Natale Stefano Ercoli  gruppo romano SAE

*******************************************************************************************

hanukkah

In occasione del 24 dicembre 2016
Vigilia di Channuccà e Vigilia di Natale
In questi giorni di tenebre ci illuminino le luci di Hanukkah e di Natale
Con i nostri auguri un invito alla preghiera per i nostri giorni difficili

 

da Mishneh Torah, Teshuvah 2:10
“E’ proibito rimanere ostinati e non dare a se stessi la possibilità di ritrovare la calma. Al contrario ci si dovrebbe pacificare facilmente ed avere piuttosto, difficoltà nell’arrabbiarsi. Se uno che ci ha offesi ci chiede perdono, lo si deve perdonare con il cuore sincero con prontezza. Il perdono è naturale per la discendenza di Israele.”

da Marco 11,25
“Quando vi mettete a pregare, se avete qualcosa contro qualcuno, perdonate, perché anche il Padre vostro che è nei cieli perdoni a voi le vostre colpe.”due-mani

“Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odio.”
Nelson Mandela

Il consiglio dell’Associazione “Amicizia ebraico-cristiana “ di Roma

******************************************************************************************

Facendosi piccolo bimbo, un bambino così dolce, ci grida: Fiducia! Familiarità! Non abbiate paura di me! Avvicinatbambin-gesuevi, prendetemi nelle vostre braccia. Non temete, non siate timidi davanti a un bambino così dolce, che vi sorride e che vi tende le braccia. Siate teneri, amorevoli e fiduciosi. (Fratel Carlo de Foucauld)
Buon Natale e Buon Anno 2017
Fraternamente da Milano le piccole sorelle di Gesù Rita Irene, Giuliana Chiara, Carmela, Sofia Miriam, Valeria

 

 

******************************************************************************************

Con le parole di Papa Francesco e la foto del presepe fatto con la collaborazione delle persone del lunapark, inviamo da Ostia e dal Laurentino gli auguri per tutti gli amici soprattutto quelli dello Spettacolo viaggianteauguri-dalle-piccole-sorelle-di-gesu-parcolido-e-laurentino-copia

Con affetto, le piccole sorelle Anna Amelia, Emma, Genevieve Joseph, Maria Fausta, Egilda, Franca Vincenza

 

 

 

 

*******************************************************************************************

assisi-foto-presepe

“Vorrei parlarvi del piccolo Gesù. Credetemi, è lui che manca. Se lo guardassimo.così piccolo,non potremmo più conservare odio nel cuore, né amarezza,né orgoglio. Un bambino piccolo cambia una famiglia…Cambia un’assemblea…Soprattutto cambia gli uomini, ma essi si nascondono ed é quando nessuno le vede che si sentono più colpiti delle donne, ma non vogliono riconoscerlo.” Piccola sorella Magdeleine 15 dicembre 1955

Carissime Sorelle
Le parole di p.s. Magdeleine sono più che mai attuali oggi in cui la sofferenza tocca tanti nostri fratelli e sorelle in molte parti del mondo. E’ il piccolo Gesù che manca… dice p.s. Magdeleine. E’ questo il vuoto che riempie di buio e di odio tanti cuori umani. Non possiamo essere indifferenti e non lasciarci coinvolgere a intercedere, con forza, perché Gesù venga ad abitare nei nostri cuori e dilatare in noi lo spazio per la Pace, la Fraternità e l’Amore.

BUON NATALE !
con l’Augurio di accogliere con Gioia Gesù-dono di Dio per noi
Le piccole sorelle di Assisi: Fiorella, Alessandra, Anna Roberta, Giulia Amata, Grazia Elisabetta, Maria Giulia, Noëlle, Paola Francesca

****************************************************************************************

sotto-la-tenda
“Dio, per salvarci, è venuto presso di noi, si è mischiato a noi, ha vissuto con noi attraverso il contatto più familiare e più stretto… ”(fr.Charles)
Buon Natale! Nella gioia dell’incontro con Colui che ci salva attraverso il “contatto più familiare e più stretto” della Sua
amicizia. Che questo contatto ci apra al grido di tutti coloro che nel nostro mondo invocano la presenza di un cuore amico
Carissimi,
tutti i miei auguri di un Natale pieno della LUCE che ha avvolto i pastori, della GIOIA che gli angeli hanno annunciato loro e della PACE cantata nel cielo e donata a tutti gli uomini che Dio ama!
Che questi doni di quella notte lontana dimorino nelle nostre vite e nella vita del nostro mondo …
BUON NATALE!
…Da Tre Fontane…In comunione con voi e tutti coloro a cui volete bene…Pla sla Daniela Chiara

******************************************************************************************

mamma-con-bimbo-messico

Cara Fiorella, a te, a tutte voi auguro Buon Natale…Che il Dio fatto Bambino trasformi i nostri cuori…vedessi quanta violenza e paura … che ci rinchiude in noi stessi….eppure
tutti, portiamo dentro il desiderio e il bisogno del bene e della pace.
-Da solo 18 mesi siamo a Puebla in questo quartiere di operai…e alcune famiglie sapendoci lontane dalle nostre famiglie, ci hanno invitato per Natale a stare con loro… è
bello!…
Con un gruppetto di donne ci ritroviamo ogni 15 giorni per leggere insieme il Vangelo
della domenica…a volte in Ftà, o nella casa dell’una e dell’altra…: C’è in ciascuna il
bisogno di dira la sua parola, di raccontare la sua vita…di ascoltare e comprendere la
Parola di Dio…come Luce per camminare e per rinnovare la nostra fede…affinché sia
viva…dinamica che trasformi attraverso gesti e azioni concrete il nostro intorno………………….

A tutte voi, a te questi versi di Sant’Efrem il Siro:
bimbo-messicano“Maria l’ha contenuto e portato. Il Re, davanti al quale gli angeli di fuoco e di spirito tremano, giace sul seno di una ragazza, e lei lo abbraccia come un bambino.
Il cielo è il trono della sua gloria, ma siede sulle ginocchia di Maria; la terra è il suo sgabello, ma come un bambino le striscia accanto. Nella sua mano Egli misura la polvere,
ma su quella polvere cammina come un bambino.
Lode a questa compassione nell’alto che è stata portata giù agli uomini sulla terra, così che il mondo malato possa essere guarito dal Medico che ha brillato nella creazione.”

Auguri dal Messico – piccola sorella Giuseppina Donata

***************************************************************************************

gesu-bambino-quadretto

“Natale sei tu quando decidi di nascere ogni giorno e di lasciare entrare Dio nella tua vita. Sei anche luce di Natale quando illumini con la tua vita il cammino degli altri con la bontà, la pazienza, l’allegria, la generosità.- Gli angeli di Natale sei tu quando canti al mondo un messaggio di pace di giustizia e amore. La stella di Natale sei tu quando conduci una persona all’incontro con il Signore. abbraccioSei tu i Re Magi quando dai il meglio che hai senza tenere conto a chi lo dai. La musica di Natale sei tu, quando hai l’armonia dentro di te. Il regalo di Natale sei tu quando sei un vero amico e fun-bacioratello  di tutti gli esseri umani. Gli auguri di Natale sei tu quando perdoni e ristabilisci la pace anche quando soffri. Tu sei la notte di Natale quando umile e cosciente ricevi nel silenzio il Salvatore del mondo senza rumori ne grandi celebrazioni.

insiemeTu sei sorriso di confidenza e tenerezza nella pace interiore di un Natale perenne che stabilisce il regno dentro di te.Un buon Natale a tutti coloro che assomigliano al Natale”.                  Papa Francesco Natale 2015

Da Termoli- Buon Natale a tutte e tutti voi che siete Natale per noi.
Le vostre piccole sorelle Anna Ester, Jeanne-Yvonne, Maria-Huong

 

 

******************************************************************************************

gesu-bambino-2

“Di fronte alle immense quantità di dolori che oggi dilagano nel mondo,
io vi supplico di raddoppiare il vostro amore e di essere in mezzo a tutta questa sofferenza
una testimonianza di dolcezza e di pace.”
piccola sorella Magdeleine di Gesu’

Viene il Principe della pace, Auguri!  Piccole sorelle di Gesu’ di Tirana-Albania

indietro

 

Questa voce è stata pubblicata il 30 dicembre 2016, in Attualità. Aggiungi il permalink ai segnalibri.