Papa Francesco alle Piccole Sorelle: rimanete libere

“Rimanete libere da legami con opere e cose, libere per amare coloro che incontrate, dovunque lo Spirito vi conduce. Libere per volare, libere per sognare”. Ecco una delle esortazioni che papa Francesco ha rivolto alle Piccole Sorelle capitolari ricevute in udienza lunedì 2 ottobre. “La Chiesa chiede a voi: fiorire, fiorire in gesti d’amore di Dio”: parole che accogliamo con gioia intima e profonda; invito che chiede di maturare nella terra delle nostre esistenze e delle nostre fraternità. “Voi non potete cambiare il mondo da sole, -ha concluso il Papa- ma potete illuminarlo portando la gioia del Vangelo nei quartieri, nelle strade, mescolate alle folle, sempre vicine ai più piccoli”.

Il discorso del Papa