Fraternità nomade

Nomadi c.tà

 
[…] Formiamo una vera piccola fraternità sulla strada, non facciamo nulla di particolare, siamo là semplicemente per testimoniare l’amore di Gesù. Se  qualcuno vedesse la nostra giornata direbbe che perdiamo il nostro tempo  e tuttavia questa è la nostra vocazione: fare amare il Signore attraverso noi e attraverso la nostra amicizia.”
Piccola sorella Magdeleine

 

Da più di quarant’anni la nostra fraternità vive tra i Sinti e i Rom sulle strade d’Italia. Quando arriviamo con il nostro camper in un campo nomadi ci accolgono, ci fanno spazio insegnandoci ciò che è necessario per vivere con loro. É stato così anche qui a Bari, dove dal dicembre 2016, viviamo con un gruppo di Rom Romeni.

Siamo in quattro, di diverse generazioni e provenienze: Angela-Gabriella, Chiara, Rania e Chiara-Benedetta. Il nostro desiderio è farci veramente sorelle di questo popolo che la nostra società emargina. Vivendo insieme, pian piano, le barriere cadono e la fiducia reciproca cresce. La nostra “casa” è costituita da un camper, una vecchia roulotte risistemata e una piccola baracca che utilizziamo come cucina. Ci guadagniamo da vivere confezionando piccoli oggetti artigianali (pietre dipinte), che vendiamo per strada, nei negozi, sulla spiaggia … in solidarietà con le donne del campo, che per strada vanno ogni giorno per procurarsi il pane quotidiano

Condividendo la vita scopriamo sempre più i doni nascosti nel popolo che ci accoglie: l’ospitalità, il valore dato ad ogni persona, la ricchezza del tempo trascorso insieme, il coraggio e la forza della VITA che qui sembra sempre minacciata. I nostri vicini, di tradizione ortodossa, apprezzano la nostra vita di preghiera e spesso ci affidano le loro necessità e preoccupazioni da presentare al Signore.

 
“Vorrei che voi credeste che ci può essere una vera amicizia, un affetto profondo, fra persone che non appartengono né alla stessa religione, né alla stessa razza, né allo stesso ambiente… L’amore generoso si trova più facilmente, ma l’amore delicato e rispettoso per ogni creatura è raro. In ognuna di esse c’è il volto del Signore.”
Piccola sorella Magdeleine